Mi scuso, come si può notare alcune foto hanno una doppia firma.
Il motivo è perché prima ero su
altro dominio e con un altro nome.

martedì 25 luglio 2017

GNOCCHI DI PATATE



Dosi per 4 persone
600 gr di patate gialle
150/200 gr di farina
parmigiano
sale

Condimento

ragù di vostra scelta

Procedimento
Lessare le patate in acqua bollente con un po’ di sale.  Prendete la spianatoia di legno  e schiacciatele con lo schiacciapatate, farle raffreddare un po’, calde prenderebbero troppa farina e possono diventare troppo duri e appiccicosi. Formare una  fontana con la farina e ci unisco le patate schiacciate con un cucchiaino di sale e l'impasto è pronto, (come si è visto io non metto l'uovo).
A questo punto infarino molto bene la spianatoia, taglio un pezzo di pasta a formo dei tubetti spessi e comincio a tagliare i gnocchi.
Io non li rigo come vuole la prassi, ma uso il ditino come mi faceva fare la nonna e la mamma..
Cuocerli in abbondante acqua salata portata a bollore e lasciarli stare per un paio di minuti. Quando iniziano a salire a galla è ora di toglierli usando una schiumarola per evitare che si rompano.
Condire a piacere. Buon appetito.

Consiglio
se decidete di congelarli, prendete un piatto abbastanza largo metteteci la carta forno (se non c'è, si appiccicherebbero tutti sul piatto) infarinatela, quindi versare gli gnocchi separandoli l’uno dall’altro, coprite con carta trasparente e mettete in congelatore senza inclinare il vassoio. In questo modo gli gnocchi non si congeleranno tutti attaccati e una volta congelati metteteli in una busta trasparente per alimenti, così quando vorrete utilizzarli, non saranno un ammasso colloso e informe di pasta, praticamente un blob.





Nessun commento:

Posta un commento

"Si dice che l’appetito vien mangiando, in realtà viene a star digiuni!" (Totò)